Volandia parco e museo del volo - FAI PRENOTAZIONI
Logo FAI SWISS

Volandia parco e museo del volo

Condividi su:
Evento a contributo aperto a tutti Volandia  parco e museo del volo
25,00 CHF per Iscritti FAI
35,00 CHF per NON iscritti FAI

C’era una volta una fabbrica… e quella delle Officine Aeronautiche Caproni a Vizzola Ticino (presso Malpensa) sembra proprio una bella favola a lieto fine. Il grande complesso industriale di oltre 26.000 mq infatti nel 2010 troverà una nuova vocazione, riaprendo come Volandia - parco e museo del volo. Il complesso si trova all’interno del Parco del Ticino.

FAI Swiss è lieto di proporre una visita guidata davvero speciale alla presenza di una rappresentante della storica famiglia di imprenditori, i Caproni, che, nei primi anni del Novecento, furono pionieri dell’industria aeronautica in Italia, fondando uno dei maggiori gruppi industriali del Paese.

Costruita nel 1910 nelle campagne dove successivamente nacque aeroporto intercontinentale di Malpensa, Volandia è oggi suddivisa per sezioni tematiche che comprendono quelle dedicate alla storia delle Officine Caproni, all’aviazione commerciale, ai droni e al modellismo.

 

Il primo padiglione espone diversi aerei storici e mostra le varie forme di volo sviluppate dall’uomo (ala fissa, ala rotante, volo a vela) e, per gli aspiranti piloti, l’area simulatori di volo. Pezzo pregiato della sezione successiva è l’esemplare unico ed originale, perfettamente restaurato, del primo aereo italiano – il Caproni CA1– che nel 1910 spiccò il volo, proprio dalla pista di collaudo di questa ex-fabbrica. Percorrendo l’area dedicata alla sezione mongolfiere, si arriva al padiglione molto esteso “Ala Fissa” dedicato agli aeroplani, con modelli di inizio XX Sec, il DC3 (visitabile), fino ai jet contemporanei. Non mancano poi gli elicotteri, un ‘convertiplano’, e poi i droni che, per i visitatori di FAI Swiss, saranno oggetto di un’esposizione speciale. Nel cinquantenario dello sbarco sulla Luna, non può mancare una tappa al padiglione “Spazio”: qui verrà raccontata la storia della conquista dello spazio, dai pionieri alle stazioni orbitanti Skylab. Da non perdere le ricostruzioni dell’allunaggio e del modulo di comando della missione Apollo XVI. 

Per gli appassionati dei trasporti terrestri, l’area all’aperto ospita la collezione Ogliari, ricca di esemplari interessanti di locomotive, vagoni, tram, autobus e mezzi di risalita.  

Non scevro di fascino per ragazzi dai 6 ai 16 anni, la visita guidata dura 100 minuti circa, e lascia spazio per una visita libero alle sezioni Trasporti e Design. La partecipazione consente l’uso dei simulatori di volo e del planetario. Infine, gli ospiti potranno pranzare al ristorante che propone una formula a buffet (€18/pp, bevande escluse).

 

L’appuntamento è per sabato 21 settembre, alle ore 10:15, presso la biglietteria di Volandia, 

via per Tornavento, 15 - Strada Provinciale 52 – 21019 Case Nuove di Somma Lombardo (VA), Italia.



Per gli amici dell’ambiente, suggeriamo di raggiungere Malpensa con il treno in partenza da Lugano alle 8:07 e da Mendrisio alle 8:30. Nella tratta italiana, sarà presente un accompagnatore FAI Swiss.


Collegamento pedonale con aeroporto Malpensa:
Dalla stazione ferroviaria di Malpensa Terminal 1, entrare in aerostazione, girare subito a sinistra e prendere ascensore per il 2° piano (Partenze). Allo sbarco, uscire all’esterno dell’aerostazione (Uscita 17) e percorrere verso destra il marciapiede, seguendo la curva; proseguire per il ponte pedonale di attraversamento per area Volandia. L’ingresso riservato ai gruppi è al cancelletto al termine del sentiero color rosso. In tutto, 8 min.

Verifica Prenotazione Evento
Data Ora Posti Prenotazioni entro
line