Je suis l’autre: il primitivismo nella scultura del Novecento - FAI PRENOTAZIONI
Logo FAI SWISS

Je suis l’autre: il primitivismo nella scultura del Novecento

Condividi su:
Evento a contributo aperto a tutti Je suis l’autre: il primitivismo nella scultura del Novecento
30,00 CHF per Iscritti FAI
30,00 CHF per NON iscritti FAI

FAI Swiss propone una visita all’esposizione da poco inaugurata al MUSEC - Museo delle Culture di Lugano, guidata per noi in esclusiva dal suo Direttore, il Prof. Francesco Paolo Campione. Un’occasione per scoprire le sale rinnovate di Villa Malpensata che per molti anni è stata il punto d’incontro tra la grande arte e la Città di Lugano. Oggi, lo storico complesso edilizio affacciato sul lungolago di Lugano è stato ristrutturato e ammodernato, diventando la nuova sede del MUSEC.Dopo alcune anteprime, Villa Malpensata inaugura quindi le sue nuove sale espositive con lamostra Je suis l’autre - Giacometti, Picasso e gli altri. Il Primitivismo nella scultura del Novecento

La mostra, curata da Francesco Paolo Campione e Maria Grazia Messina, mette in dialogo ottanta opere tra sculture di alcuni dei grandi maestri del Novecento e capolavori di arte etnica e popolare databili tra il XVIII e l’inizio del XX secolo, assieme a una selezione di opere precolombiane.

 

Tra le opere scultoree appartenenti alla corrente del Primitivismo avremo il piacere di ammirare il lavoro di alcuni dei più grandi maestri del secolo scorso quali: Picasso, Giacometti, Lucio Fontana, Man Ray, Arnaldo Pomodoro, Georges Braque e molti altri.

 

Al termine della visita, seguirà un rinfresco. 

 

Al fine di garantire una visita gradevole per tutti, i posti sono limitati. 
Si consiglia pertanto di prenotare il prima possibile, saldando la quota entro i 3 giorni successivi. 

 

L’appuntamento è per martedì 18 giugno, con ritrovo alle ore 17:15 presso la biglietteria del MUSEC, villa Malpensata, Riva Caccia 5 / Via Mazzini 5, 6900 Lugano.

Verifica Prenotazione Evento
Data Ora Posti Prenotazioni entro
line